Regione Lombardia, passa la sanatoria sui seminterrati abitabili – “Condono preventivo”

Approvata la proposta di legge della giunta per il recupero dei locali sotto terra. Maroni: “Guardiamo alle situazioni di irregolarità”. Blitz in aula dei 5 Stelle contro lo ‘scantinato facile’

Il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato a scrutinio segreto, con 37 sì e 32 no, il progetto di legge sul recupero dei seminterrati. L’obiettivo dichiarato della giunta di Roberto Maroni è quelo di “facilitare la ristrutturazione di ciò che già esiste ma che non viene sfruttato, consentendo di recuperare i seminterrati per un uso abitativo, commerciale o terziario”.

Tra i parametri stabiliti per permettere il recupero dei seminterrati c’è quello dell’altezza (che non deve essere inferiore a 2,40 metri) oltre al rispetto di tutte le prescrizioni igienico-sanitarie...

Read More

Adeguamento sismico edifici esistenti, Sisma Bonus 2017: gli incentivi

Con l’approvazione della Legge Finanziaria 2017, il Sisma Bonus con detrazione al 50-70-80 % è stato prorogato al 2021. Per condomìni la detrazione è al 50-75-80%.

Sismabonus

Il Sisma Bonus è stato prorogato nella Legge di Stabilità fino al 2021. A seconda dell’intervento, le detrazioni sono del 50-70-80% per le case; del 50-75-80% per i condomini.

Di base, l’agevolazione è al 50% in cinque anni, dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021. Nel caso di interventi che portano a una classe di rischio inferiore:
– 70 % e 80 % nel caso di passaggio a una o due classi di rischio in meno,
– 75 e 85 % se gli interventi riguardano le parti comuni di edifici condominiali.

Vengono proposte due importanti novità:
– applicare lo sconto diretto a tutti i proprietari di appartame...

Read More

Bonus Casa 2017, la nuova Guida dell’ENEA

Tra le conferme della Manovra Finanziaria 2017 ci sono le detrazioni fiscali e i bonus casa 2017, anche per il 2017: l’Ecobonus, il Bonus Mobili, il Bonus Ristrutturazioni e il Sisma Bonus.

Gli esperti dell’Unità efficienza energetica dell’ENEA, nell’ambito del Programma nazionale di informazione e formazione, hanno preparato un vademecum sulle agevolazioni per il risparmio e l’efficientamento energetico per le case.

Il 7 febbraio, inoltre, all’ENEA si terrà una giornata per tutti i soggetti interessati a progetti, proposte e iniziative del Programma nazionale per il 2017.

Tutte le detrazioni fiscali per la casa

Ecobonus per la riqualificazione energetica

Per le case, la detrazione del 65% è stata prorogata fino al 2017.

Gli interventi di efficientamento di parti comu...

Read More

Detrazioni Fiscali 2017, approvate definitivamente senza modifiche: ecco il testo

La Legge di Bilancio è Legge: il Senato ha approvato senza modifiche tutta la Finanziaria, anche l’articolo 2, contenente le detrazioni fiscali 2017 che erano già arrivate al Senato. Restano fuori le nuove agevolazioni fiscali proposte dalla Commissione Ambiente dalla camera.

Agevolazioni fiscali 2017: l’iter

Oggi dalle 13:30 era iniziato il voto di fiducia sul testo (blindato) Finanziaria, che contiene i Bonus Fiscali 2017 (Ecobonus, Sisma Bonus, Bonus Mobili, Bonus Ristrutturazioni). L’articolo 2 verrà approvato così come era arrivato al Senato, senza modificheIl che significa che saltano gli ultimi emendamenti sui quali la Commissione Ambiente alla Camera aveva trovato l’accordo: credito d’imposta 65% per classificazione sismica, bonus 65% per bonifica amianto, c...

Read More

Stabilità 2016, approvato con voto di fiducia il maxiemendamento del Governo

Imu e Tasi sulla prima casa e sugli immobili invenduti

Saranno esenti dall’Imu e dalla Tasi le case utilizzate come abitazione principale, quindi gli alloggi sociali delle cooperative a proprietà indivisa adibite a prima casa dai soci, gli alloggi sociali, gli immobili concessi in comodato d’uso a parenti disabili entro il secondo grado. Non pagheranno l’Imu e la Tasi neanche i separati che lasciano il coniuge nell’abitazione familiare e si trasferiscono in un altro immobile utilizzato come prima casa e gli appartenenti alle forze dell’ordine che, pur possedendo un’abitazione, devono trasferirsi in un’altra città per motivi di lavoro. Da tutte queste agevolazioni sono esclusi gli immobili di lusso appartenenti alle categorie catastali A1, A8 e A9.

Non si pagheranno Imu e Ta...

Read More

Ristrutturazione casa bonus, detrazioni 65% e cucina, mobili 2016: nuove regole ufficiali. Come funzionano, per chi e quando

Via libera alla proroga delle detrazioni edilizie per tutto il 2016, compreso ampliamento dei soggetti interessati, nella nuova Manovra Finanziaria: novità e regole

Via libera alla proroga delle detrazioni edilizie per tutto il 2016, compreso l’allargamento della platea degli interessati, nella nuova Manovra Finanziaria. Anche per l’anno prossimo, dunque, saranno valide le detrazioni Irpef al 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), per l’arredo di immobili oggetto di ristrutturazione, e le detrazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, nella misura del 65%, ricomprendendo tra gli interventi agevolati anche l’acquisto e la posa in opera di schermature solari, nel limite di 60...

Read More

Nuovo APE in vigore dal 1° ottobre

Dal 1° ottobre è entrato in vigore il nuovo attestato di prestazione energetica (APE). Ecco una sintesi delle principali novità, che riguardano sia i proprietari di immobili sia i professionisti incaricati del rilascio dell’attestazione.
Il nuovo APE racchiude tutte le caratteristiche energetiche dell’immobile e diventa una sorta di “targa energetica” dell’edificio.

Come cambia la valutazione dell’efficienza energetica?
Le classi energetiche sono 10 e non più 7 e sono indicate con lettere che vanno dalla A alla G; i primi quattro livelli saranno tutti in A (da A4, massima efficienza, ad A1).
Oltre alla classe energetica basata sull’indice di prestazione energetica globale non rinnovabile sarà indicata anche la prestazione energetica invernale ed estiva dell’involucro al net...

Read More

Bonus per rinnovare tetti e facciate

L’Assemblea Capitolina ha approvato la delibera contenente il bonus fiscale per chi rinnova tetti e facciate delle case e dei palazzi romani. Si estenderà ad altre città?

I proprietari di immobili ubicati nel Comune di Roma che rifanno le facciate e installano antenne centralizzate, eliminando la selva di quelle singole, ma anche coloro che eliminano amianto ed eternit e montano impianti a risparmio energetico potranno godere di una serie di incentivi fiscali, il cosiddetto bonus tetti e facciate. È questo l’oggetto della delibera approvata dall’Assemblea Capitolina con voto bipartisan che potrebbe estendersi ad altre città italiane.

Il bonus a livello nazionale: la proposta del ministro Franceschini

La delibera approvata dal Consiglio Comunale di Roma nasce dall’idea che il minis...

Read More

Lavori in casa, ancora 5 mesi per usufruire dei bonus 50% ed ecobonus 65%

C’è tempo fino al 31 dicembre 2015 per ristrutturare ed effettuare interventi per l’efficientamento energetico della propria abitazione, usufruendo delle detrazioni fiscali. Molti sanno che esistono gli incentivi, ma non sanno precisamente chi ne può beneficiare e soprattutto quali interventi possono usufruire dell’ ecobonus 65% e quali del bonus 50%.

In linea generale si può affermare che le agevolazioni consistono in una detrazione dall’Irpef (l’imposta sul reddito delle persone fisiche) o dall’Ires (imposta sul reddito delle società) delle spese sostenute fino al 31 dicembre 2015. La detrazione inoltre deve essere ripartita in dieci quote annuali di pari importo, nell’anno in cui è sostenuta la spesa e in quelli successivi.

Bonus 50%: ristrutturazioni

Chi effettua la...

Read More

Efficienza energetica negli edifici, ecco i tre nuovi decreti

A breve in Gazzetta Ufficiale l’APE 2015, le nuove metodologie di calcolo e i requisiti minimi, gli schemi di relazione tecnica di progetto

Attestato di Prestazione Energetica – APE

Il primo decreto contiene le nuove linee guida nazionali per l’Attestazione della Prestazione Energetica degli edifici (APE 2015). Il nuovo modello di APE – spiega il Ministero – sarà uguale per tutto il territorio nazionale e offrirà al cittadino, alle Amministrazioni e agli operatori maggiori informazioni riguardo l’efficienza dell’edificio e degli impianti, consentendo un più facile confronto della qualità energetica di unità immobiliari differenti e orientando il mercato verso edifici con migliore qualità energetica.
 
Le classi energetiche passeranno da sette a dieci, dalla A4 (la miglio...

Read More